martedì 19 aprile 2011

Confronto tra matitoni ombretto

Questo post vuole essere un rapido paragone dei matitoni ombretto che ho e che utilizzo più spesso. I più famosi in questo periodo sono quelli di Kiko, sono caratterizzati da una vasta gamma di colorazioni (tutte molto shimmer) e da una durata straordinaria.
Però se qualcuno ha memoria non sono certo una novità nel campo del make up. Molto prima di Kiko c'è stata Mac con i suoi Shadestick e Maybelline. Quest'ultima è stata un po' snobbata ma ha dalla sua parte una migliore reperibilità rispetto agli altri due marchi e sicuramente il prezzo. Come sappiamo i matitoni Kiko costano intorno ai 6,90€, quelli di Mac intorno ai 18€...Maybelline per quanto riguarda i Color Definer (così si chiamano), siamo sui 8,90€. La cosa positiva è che Maybelline si trova anche on line a prezzi di molto inferiori ai nostri, su Ebay.uk ad esempio potete trovare tranquillamente questi matitoni, e molto altro, a 2 o 3 sterline, mica male no? Altra cosa assolutamente a favore e che ho scoperto solamente oggi è la presenza all'interno dello stick stesso di un temperino nascosto per fare la punta alla mina. E pensare diamine che ho questi matitoni Maybelline da un sacco di mesi!!!
Considerate poi che, al pari di Kiko, sono waterproof ed hanno una durata eccezionale. Ho fatto la prova sotto l'acqua corrente e la resa è identica tra tutti i marchi che ho provato, il colore non si è spostato di un millimetro. Dopo 5 ore il Mac è sbiadito completamente, non si vede più, l'Elf è parzialmente visibile mentre gli altri, Kiko e Maybelline, sono ancora in buono stato.
Vi metto quindi gli swatches di quelli che ho io. Ho voluto includere anche un matitone di Elf, la durata anche in questo caso è ottima, peccato per la mina che era già secca e ho dovuto sfregare parecchie volte per scaldarla e far rilasciare il colore.

Dopo la prova dell'acqua













Il Mac ha un colore brillante ma satinato, i Maybelline sono leggermente più opachi ma il colore è sempre molto pieno. I Kiko sono piuttosto shimmerosi. Tutti si asciugano molto facilmente quindi un'eventuale sfumatura va fatta con le dita o con il pennello molto in fretta altrimenti vi resterà il prodotto a chiazze. Il perlato di Maybelline mi piace particolarmente perchè è adatto ad essere usato oltre come ombretto anche come illuminante. Sulla palpebra purtroppo perde un po' della sua luminosità ma basta ripassarlo più volte. Tanto non fanno righe e non si insinuano minimamente nelle pieghe palpebrali. 

2 commenti:

  1. Interessante, proverò a cercarli su ebay! Grazie della dritta!

    RispondiElimina
  2. Bella questa review comparativa!!!
    Grazie!

    RispondiElimina